Sulla meditazione...



Apriamo questo 2009 con la conoscenza e l'approfondimento della MEDITAZIONE.
Il termine meditazione (dal latino meditatio, riflessione) indica in generale la pratica di concentrazione su uno o più oggetti, immagini, pensieri (o talvolta su nessun oggetto) a scopo religioso, spirituale, filosofico o semplicemente di miglioramento delle condizioni psicofisiche.
"È uno stato della coscienza che può essere ottenuto mediante l'indirizzamento volontario della nostra attenzione verso un determinato oggetto (meditazione riflessiva) o mediante la completa assenza di pensieri (meditazione recettiva).La meditazione recettiva ha come scopo l'assenza di pensieri e permette alla di raggiungere un livello di "consapevolezza senza pensieri". È un tipo di meditazione tipica di numerose filosofie e religioni orientali.Nella meditazione riflessiva l'oggetto della meditazione può essere qualsiasi cosa. In genere nella pratica vengono utilizzate visualizzazioni di oggetti fisici oppure semplicemente oggetti che riguardano il mondo interiore come emozioni o qualità, oppure immagini o testi sacri. Questo tipo di meditazione è più vicina alla cultura occidentale."
(Fonte:Wikipedia.it)

Questa è la definizione(credo esauriente) della Meditazione.Ma ora passiamo alla pratica:
Pubblicherò adesso la prima tecnica fondamentale(o primaria) per fare una buona meditazione per chi è alle prime armi:

1)Siediti comodo. Un posto tranquillo e' consigliato, ma non necessario.
2)Chiudi gli occhi. Respira naturalmente. Siediti per circa un minuto prima di iniziare a pensare al mantra per permettere al tuo cuore e respiro di rallentare.
3)Con dolcezza porta la tua attenzione sul tuo respiro e inizia a pensare al mantra, senza sforzarti. Lascialo venire, non forzarlo. Pensa "am" quando inspiri e "sa" quando espiri. Lasciati andare in questo.
4)Permetti ai tuoi pensieri e emozioni di venire e andarsene con distacco. Non provare a controllarle in alcun modo. Notali solo, e quando scopri che non stai piu' ripetendo il mantra, ricomincia a ripeterlo con dolcezza. Non provare a forzarti a pensare al mantra sino all'esclusione di tutti gli altri pensieri. Potresti provare un profondo stato di rilassamento. Medita in questo modo per 20 minuti (per i bambini un po' meno).
5)Quando hai fatto, prenditi un minuto per ritornare lentamente allo stato di attenzione naturale. Non sforzarti ad aprire gli occhi o alzarti dopo la meditazione. Alzarti troppo in fretta dopo lo stato di profondo rilassamento che risulta spesso dalla meditazione non fa bene al tuo cuore. Nota: va bene dare un'occhiata a un orologio. **Non usare un orologio con suoneria.**

Fonte:Etanali.it

Se volete condividere le vostre prime impressioni o esperienze con questa tecnica,potete farlo nei commenti.Grazie e Buon 2009.

1 commento:

www.oltreilcorpoelamente.com ha detto...

Ottimo post "di iniziazione" alla meditazione, ma c'è dell'altro.. sicuramente con un pò di tempo saprai trovare altri importanti particolari e tecniche. e magari un bel post sulla meditazione trascndentale.